Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Samuele

Samuele

Giovedì, 13 July 2017 11:11

Razionalizzazione consumi di acqua

Ordinanza 103/2017 - Crisi idrica e idropotabile. Piano operativo di emergenza ex. art.20 L.R. 69/2011 - Razionalizzazione del consumo di acqua potabile e divieto di uso improprio

Il Sindaco

Accertato

che, a causa della scarsità delle precipitazioni e delle criticità più volte riscontrate nell'approvvigionamento idrico durante il periodo estivo, da parte dell’Autorità Idrica della Toscana (A.I.T.) è stato approntato un Piano Operativo di Emergenza (ex art.20 LR 69/2011) che prevede il costante monitoraggio della situazione e dell’adozione delle conseguenti azioni di mitigazione; VISTA la richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza idropotabile ai sensi dell’art. 10 della Legge Regionale n. 69/2011, effettuata dall'Autorità Idrica Toscana che, a fronte dei risultati dell’ultimo monitoraggio svolto dai gestori del SII alla data del 31.05.2017, conferma una situazione di grave criticità prevedibile nella prossima stagione estiva per alcuni schemi acquedottistici dislocati in varie aree della regione ed un consistente rischio di crisi idropotabile per l’intero territorio regionale;

Considerata

la naturale minore efficacia delle eventuali piogge nel periodo estivo e tenuto conto del prevedibile progressivo aumento sia della richiesta idropotabile che di quella per usi agricoli stante anche lo svolgimento della stagione irrigua; VISTO il decreto del Presidente della Giunta Regionale della Toscana n. 78 del 16 giugno 2017 avente ad oggetto “Crisi Idrica 2017. Dichiarazione stato di emergenza regionale relativamente a tutto il territorio regionale ai sensi dell'art. 2 della legge regionale 24/2012.” PRESO ATTO della richiesta di A.I.T. di adottare (come previsto nel Piano Operativo di Emergenza) gli opportuni provvedimenti riguardanti l’emissione di specifiche ordinanze di divieto degli usi non essenziali dell’acqua del pubblico acquedotto accompagnati da un’adeguata attività di vigilanza;

Considerata

quindi la necessità di procedere immediatamente alla razionalizzazione del consumo di acqua potabile, al fine di ottimizzare l’utilizzo della risorsa idrica disponibile in previsione di un eventuale perdurare dell’attuale situazione climatica;

Considerata

altresì la necessità di vietare l’uso dell’acqua potabile per gli scopi diversi da quelli igienico–domestici, al fine di garantire l’indispensabile fabbisogno di ogni utente; RITENUTO pertanto di provvedere in merito a salvaguardia della igiene e salute pubblica nonché la pubblica incolumità mediante propria ordinanza, preventivamente comunicata al Prefetto della Provincia di Siena a norma del comma 4 art. 6 del D. L. 23 maggio 2008 n° 92; VISTI gli art.li n. 50 e n. 54 del D.L.gs 18 Agosto 2000 n° 267 modificato con D. L. 23.05.2008 n° 92; VISTO il Decreto del Ministro dell’Interno 5 agosto 2008 ed in particolare l’art. 1 “incolumità pubblica e sicurezza urbana”;

Ordina

E’ FATTO ASSOLUTO DIVIETO SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE DI MONTALCINO DI USARE L’ACQUA POTABILE PROVENIENTE DAGLI ACQUEDOTTI URBANI E RURALI PER SCOPI DIVERSI DA QUELLI IGIENICO-DOMESTICI FINO A REVOCA E/O CESSATA NECESSITA’.

Si ribadisce che è proibito fare uso dell’acqua potabile per il riempimento di piscine o innaffiamento di parchi, giardini e orti. Sono esclusi dal presente provvedimento parchi e giardini pubblici; per i quali però l’Ufficio Tecnico Comunale è obbligato a limitare al minimo, l’utilizzo di acqua potabile, riducendo le annaffiature all’indispensabile e utilizzare, per tale scopo, l’approvvigionamento idrico proveniente da fonti alternative non provenienti dal civico acquedotto.

Invita

la cittadinanza a limitare il consumo di acqua potabile al minimo indispensabile e a non lasciare aperte, al termine dell’uso, le fontanelle pubbliche al fine di evitare inutili sprechi.

Informa

Che in caso di mancato rispetto delle disposizioni della presente ordinanza, fermo restando l’applicazione delle sanzioni penali ai sensi dell’art. 650 del C.P., si procederà ai sensi di Legge con l’applicazione delle sanzioni amministrative da € 25,00 ad € 500,00 da parte degli organi di vigilanza, secondo quanto disposto dall’articolo 7 bis del Decreto Legislativo 18.08.00 n. 267. Che il Comando di Polizia Municipale, è incaricato della vigilanza e del controllo per l’esatta osservanza del presente Provvedimento. Che il Responsabile del Procedimento Amministrativo è il Responsabile del Servizio Patrimonio e Protezione Civile, Geom. Claudio Filiberti, di questo Comune.

Che contro il presente provvedimento sono ammissibili: Ricorso al TAR Toscana entro 60 gg;  Ricorso al Presidente della Repubblica entro 120 gg decorrenti dalla data di pubblicazione del presente provvedimento.

Dispone

a pubblicazione all’albo e l’invio di copia del presente provvedimento a:

  • Prefettura di Siena Ufficio Territoriale del Governo
  • Comando Polizia Municipale - Sede
  • Azienda USL Toscana Sud
  • Autorità Idrica Toscana
  • Acquedotto del Fiora S.p.A. (gestore del SII)

Dispone inoltre

Che alla presente ordinanza sia data ampia diffusione attraverso gli organi di informazione locali (Stampa, Internet e Social Network), pubblicata sul sito internet istituzionale del Comune e/o comunicazione diretta incaricando allo scopo i responsabili dei vari Settori Comunali ognuno nei singoli ambiti di competenza e/o spettanza.

Il Sindaco Silvio Franceschelli

Ord 00103 11 07 2017

Mercoledì, 14 June 2017 15:11

Campi solari 2017

I campi sono organizzati settimanalmente,  dal lunedì al venerdì, presso le Scuole di Montalcino e di Torrenieri.  Il campo settimanale sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 10 bambini.
 
 
L’orario sarà articolato in due turni alternativi tra loro:

MEZZA GIORNATA: dalle ore 8,00 alle ore 12,00. Le famiglie dovranno fornire ai bambini la colazione e le bevande. Costo: € 58,00

GIORNATA INTERA: dalle ore 8,00 alle ore 17,00. I pasti saranno somministrati dalla CAMST Soc. Coop. attraverso l’acquisto e la consegna di buoni mensa, mentre le famiglie dovranno fornire direttamente ai bambini la colazione e le bevande. Costo: € 78,00

E’ prevista una riduzione del 10% sulla quota del secondo figlio. Ogni settimana ci divertiremo con tanti giochi di gruppo e attività a tema; sono previste escursioni sul territorio, a piedi e con il pulmino.   Fumettiamo: dopo aver appreso le basi del fumetto, saranno i ragazzi ad inventare i personaggi della loro storia collettiva. E poi si parte con colori, matite, pennarelli, acrilici!!  Vi faccio verdi! : Legno, pietra, terra, acqua, semi, piante, saranno i protagonisti della settimana con laboratori e tanti giochi, storie, canzoni e la realizzazione di un erbario.  Dire, fare, mangiare: Una settimana dedicata alla scoperta del cibo e dei prodotti del territorio in maniera creativa e divertente.  Il sogno di Pinocchio: Attività di improvvisazione teatrale legata alla narrazione di storie e racconti.

Consigliamo di mettere nello zainetto del bambino anche un cappellino, una salvietta personale ed eventualmente una maglia di ricambio. Si raccomandano scarpe comode. Per comunicazioni, richieste, informazioni i genitori possono chiamare il cel 3497504247 o scrivere una e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
 
Per informazioni e iscrizioni: Biancane S.C.  Tutti i giorni, cel. 3497504247 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Campi solari manifesto

Modulo iscrizione regolamento trattamento dati

Venerdì, 09 June 2017 08:53

ELEZIONI COMUNALI DEL 11 GIUGNO 2017

ELEZIONI COMUNALI DEL 11 GIUGNO 2017

 

pdf Risultati elezioni Comunali 2017

 

 

MONTALCINO AFFLUENZA  %
ore 12.00 20,07
ore 19.00 44,17 
ore 23.00 63,82 

 

pdf Affluenza ore 12

pdf Affluenza ore 19

  pdf Affluenza ore 23

 

 

Nei comuni delle regioni a stututo ordinario si voterà domenica 11 giugno 2017

 

Candidati a Sindaco

  • A. Cosseddu Lista Civica - Il Ponte
  • S. Franceschelli Cen-sin(ls.civiche) - Centrosinistra Per Montalcino
  • U. Ciacci Cen-des(contr.uff.) - L.nord-forza It-frat.d'it-an

Istruzioni e adempimenti per le operazioni elettorali

Domande frequenti

Servizi di trasporto scolastico a.s. 2016/2017 - Domanda di rimborso per uniformare la spesa

Con la presente comunichiamo che – come previsto con delibera GM n° 126 del 31.08.2016 è possibile richiedere il rimborso di parte dell’abbonamento utilizzato per l’anno scolastico 2016/2017 Il rimborso sarà pari all’eccedenza rispetto al costo dello scuolabus.

  • Sarà sufficiente riempire la domanda, allegare i documenti richiesti e consegnarla all’ufficio Protocollo del Comune d i Montalcino entro il 30 giugno 2017

E per l’anno 2017/2018?

  • Se sei residente nel Comune di Montalcino e hai iscritto tuo figlio ad una delle scuole del Comune (infanzia, primaria, secondaria di I° grado e II° grado fino ai 16 anni) ritaglia il coupon qui sotto e presentalo alle rivendite di TIEMME autorizzate presenti sul territorio dove andrai a fare l’abbonamento per il prossimo anno scolastico, avrai subito il costo dell’abbonamento ridotto!!! Sul retro del Coupon trovi tutte le informazioni necessarie

La tariffa è valida anche per gli studenti residenti nell’estinto Comune di San Giovanni d’Asso che debbano portare a termine il ciclo di studi in scuole limitrofe.

Domanda di rimborso pullman di linea rimborso a s 2016 2017

Lunedì, 05 June 2017 09:50

Contributo integrazione affitto

Domanda per il contributo all'integrazione del canone d'affitto 2017

Il Comune di Montalcino comunica che a partire dal 01.06.2017 fino al 07.07.2017 potranno essere presentate le domande complete della necessaria documentazione per partecipare alla graduatoria per la ripartizione della somma riconosciuta a questo Ente per l’anno 2017 e finalizzata all’integrazione del canone di locazione.

La domanda, dopo essere stata riempita in ogni sua parte e sottoscritta dal richiedente, dovrà essere corredata dalla modulistica richiesta.

La novità di quest’anno è che la normativa regionale ha introdotto due modelli (E ed F) che dovranno essere presentati obbligatoriamente al Comune di Montalcino completi degli allegati richiesti (pena la decadenza del diritto a fruire del contributo) entro e non oltre il 31 gennaio 2017.

Documentazione

Giovedì, 25 May 2017 09:13

Pacchetto scuola a.s. 2017/2018

L’attuale quadro normativo di riferimento è costituito dalla Legge regionale 32/2002, che conferma un ampio raggio di azione delle politiche regionali per il diritto allo studio, volte a garantire pari opportunità di accesso all’istruzione scolastica rimuovendo ostacoli di ordine economico, sociale e culturale ed a perseguire il miglioramento della qualità e dell'efficacia del sistema educativo nel suo complesso. In tale ambito si inserisce il sistema di provvidenze economiche individuali a carattere selettivo, destinate a studenti delle scuole statali, paritarie private e degli Enti Locali, secondarie di primo e secondo grado, appartenenti a famiglie in condizioni economiche svantaggiate.

In conformità con quanto disposto dall'atto di programmazione generale (PIGI 2012-15) approvato con DCR 32 del 17 aprile 2012 che costituisce il punto di riferimento operativo per la definizione degli Indirizzi per l'anno scolastico 2017-2018 e secondo quanto disposto dall'art. 111 della legge regionale 31 marzo 2017, n. 15 in base al quale gli atti di attuazione dei piani e programmi previsti dal PRS 2011-2015 non riproposti dal PRS 2016-2020 e non prorogati dalla legge stessa, in corso alla data di entrata in vigore della medesima, sono adottati in analogia alla legislazione previgente sino all’approvazione della sezione programmatoria del DEFR 2017, da effettuarsi ai sensi dell’articolo 8, comma 5 bis, della legge regionale 7 gennaio 2015, n. 1 (Disposizioni in materia di programmazione economica e finanziaria regionale e relative procedure contabili. Modifiche alla L.R. 20/2008), dagli Indirizzi deliberati dalla Giunta Regionale con atto n. 393 del 18/04/2017 e dai criteri ed obiettivi d’intervento approvati a livello provinciale senese, il Comune di MONTALCINO emana il bando per l’assegnazione dell’incentivo economico individuale “Pacchetto scuola” per l'anno scolastico 2017/2018.

Sabato, 13 May 2017 09:36

Ordinanza n. 57 del 12.05.2017

Ordinanza n. 57 del 12.05.2017
 

Bando per l'assegnazione di agevolazioni tariffarie a carattere sociale del servizio idrico per l'anno 2017

pdf Bando tariffe 2017 (839 KB)

pdf Modulo per richiesta agevolazione 2017 (924 KB)

Avviso esplorativo per manifestazione d'interesse per l'affidamento in concessione del servizio di centri estivi anno 2017 ( periodo 12 giugno - 15 Settembre )
Indizione gara mediante procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 co.2 lett. a) del D. Lgs. n. 50/2016

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Art 36 comma 2 lettera a) del D. Lgs n° 50/2016.
L'affidamento in gestione delle attività è pertanto formalizzato secondo il modulo della concessione di servizi.
Trattandosi di concessione di servizi, in base a quanto previsto dall'art. 95 comma 3 del D.lgs. n. 50/2016 la procedura selettiva è svolta nel rispetto dei principi dell'ordinamento comunitario

OGGETTO DELL'APPALTO
Centri estivi anno 2017 periodo 12 giugno - 15 settembre 2017
Codice CIG: verrà attribuito in sede di indizione

Il Comune di Montalcino al fine di individuare i soggetti da invitare alla procedura negoziata per l'affidamento in concessione del servizio in oggetto (determinazione n. 141 del 26 aprile 2017) con il presente atto richiede di segnalare l'interesse ad essere invitati alla presentazione di un'offerta.
Il responsabile del procedimento inviterà i soggetti in possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso.
Nel caso in cui pervenissero più di cinque istanze, il responsabile del procedimento potrà valutare se spedire l'invito ai primi cinque richiedenti in ordine di arrivo o a tutte le ditte richiedenti, in possesso dei requisiti e che abbiano presentato regolare istanza.

Il soggetto aggiudicatario si obbligherà ad accettare tutte le condizioni del servizio oggetto dell'appalto. Ai soggetti invitati verranno spediti il Capitolato e gli ulteriori elaborati di gara.

Il valore complessivo della concessione, è stimato: per il servizio centri estivi in € 13.000,00 - iva esclusa
Importo a base di gara
Importi a base di gara, sui quali – in relazione a quanto stabilito dal Capitolato d’oneri – dovrà essere parametrata la percentuale unica di ribasso offerta:

a. €. 60,00 (oneri fiscali ed IVA inclusi) per partecipante a settimana, se la permanenza presso la struttura è uguale od inferiore a 4 ore giornaliere;
b. €. 80,00 (oneri fiscali ed IVA inclusi) per partecipante a settimana, se la permanenza presso la struttura è uguale od inferiore a 9 ore giornaliere e comunque superiore a 4 ore giornaliere. Nella quota non deve essere considerato il costo giornaliero del pasto, che dovrà essere corrisposto a parte dalle famiglie dei bambini/ragazzi partecipanti mediante l'acquisto di buoni mensa;

Costi per la sicurezza: Il costo per la sicurezza in relazione all'esecuzione della concessione è pari a zero, in quanto la concessione stessa prevede una forma di gestione complessiva da parte del soggetto individuato, non determinante interferenze e non valutabile in termini di rischi specifici (art. 26 del D.lgs. n. 81/2008).
Subappalto: Il concessionario deve assicurare il servizio per le attività tipiche con proprio personale (educatori, animatori, addetti alla vigilanza), escludendo qualunque forma di subappalto. Il Concessionario può procedere al subaffidamento - subconcessione unicamente dei servizi riferibili al complesso delle attività secondarie affidate (servizio pulizia e sanificazione locali dei centri estivi)

Procedura e criterio di aggiudicazione: La procedura di selezione è svolta ai sensi dell'art.95 comma 3 del D.Lgs. n. 50/2016, con aggiudicazione secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, inteso come il sistema di valutazione nel quale sono sottoposti ad analisi, oltre al prezzo e ad altre eventuali componenti economiche, una serie di elementi quantitativi o qualitativi inerenti alla natura, all'oggetto e alle caratteristiche della concessione di servizi oggetto della presente procedura selettiva.

Durata dell'affidamento in Concessione:
L'affidamento in concessione della gestione del servizio centri estivi 2017 si riferisce al periodo 12 giugno 2017 - 15 settembre 2017

Soggetti che possono manifestare interesse: ditte operanti nel settore educativo-ricreativo-culturale.

a) soggetti con idoneità individuale: imprenditori individuali anche artigiani, società commerciali, società cooperative; consorzi tra società cooperative e consorzi tra imprese artigiane; consorzi stabili;
b) soggetti con idoneità plurisoggettiva: raggruppamenti temporanei di concorrenti, consorzi ordinari di concorrenti, aggregazioni tra le imprese aderenti al contratto di rete e gruppo europeo di interesse economico;
c) da soggetti che intendano riunirsi o consorziarsi;
d) operatori economici con sede in altri Stati membri dell’Unione Europea, alle condizioni di cui all’articolo 47 del Codice ed all’articolo 62 del d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, nonché del presente disciplinare di gara;
e) associazioni di promozione sociale iscritte nel Registro di cui alla Legge Regionale Toscana n. 42/2002;
f) associazioni di volontariato;
g) altre associazioni non aventi finalità di lucro;
h) fondazioni.

Requisiti di partecipazione:
• assenza di cause di esclusione ex art. 80 D.Lgs. n. 50/2016;
iscrizione presso la CCIAA nel settore di attività coincidente con quella dell'oggetto della concessione in parola; nel caso di cooperative e consorzi di cooperative: iscrizione all'Albo nazionale degli Enti cooperativi e ai registri regionali laddove la Regione, ove ha sede legale la cooperativa, li abbia istituiti.

Richiesta di partecipazione: le richiese non sono vincolanti per l'Amministrazione e sono da predisporre su carta libera, sul modello Allegato A). Esse devono contenere l'autocertificazione del possesso dei requisiti richiesti, essere sottoscritte dal legale rappresentante della ditta (o delle ditte nel caso di RTI) e presentate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore, ai sensi dell'art. 38 c. 3 D.P.R. 445/2000

Termine per la presentazione della richiesta di essere successivamente invitati a presentare l'offerta di gara: ore 11.00 del giorno 9 maggio 2017.

Le richiese dovranno pervenire al Comune di Montalcino, Piazza Cavour 13/15 53024 tramite PEC, all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre le ore 11,00 del 9 maggio 2017 indicando in oggetto “ Manifestazione d'interesse per l'affidamento in concessione del servizio di centri estivi anno 2017 periodo 12 giugno - 15 settembre “”

Informazioni supplementari:
* Il Responsabile del procedimento è: sig.ra MANUELA MOSCATELLI Istruttore Direttivo Servizi Sociali e Cultura

* Qualora il numero degli operatori economici ammessi, a seguito di richiesta di invito, sia insufficiente a garantire la concorrenzialità l'Amministrazione si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di estendere l'invito anche ad altri operatori economici che non hanno presentato domanda di partecipazione alla gara. In tal caso questi ultimi dovranno presentare con l'istanza di ammissione, tutta la documentazione richiesta.

Trattamento dei dati:
In considerazione del presente avviso di selezione, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e s.m.i., si informa che le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le modalità di trattamento si riferiscono alla procedura di selezione in oggetto, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e delle loro riservatezza.

Pubblicazione:
II presente avviso sarà pubblicato all'albo e sul sito internet del Comune di Montalcino www.comunedimontalcino.gov.it

Il Responsabile del Procedimento
Manuela Moscatelli

 

 

Elezioni amministrative 2017

Con la presente si comunica che l’autenticazione delle firme per i sottoscrittori delle liste e per l’accettazione delle candidature, potrà avvenire nei seguenti termini:

1. ogni giorno feriale (escluso il sabato) dalle 9 alle 13 presso l’ufficio anagrafe del Comune di Montalcino;
2. ogni giorno feriale (escluso il sabato) dalle 9 alle 13 presso l’ufficio del Municipio di San Giovanni d’Asso;
3. ogni martedì pomeriggio ed ogni giovedì mattina presso gli uffici distaccati di Torrenieri;
4. negli orari di apertura straordinaria degli uffici, che sono costituiti:

a. il giorno 28/04 dalle 15 alle 18 presso l’ufficio anagrafe del Comune di Montalcino;
b. il giorno 28/04 dalle 15 alle 18 presso gli uffici di S. Angelo in Colle (circolo ricreativo Via del Calcinaio 1);
c. il giorno 29/04 dalle 9 alle 13 presso l’ufficio anagrafe del Comune di Montalcino;
d. il giorno 02/05 dalle 15 alle 18 presso gli uffici di Castelnuovo dell’Abate in Via Bassomondo, (presso gli impianti sportivi);
e. il giorno 03/05 dalle 15 alle 18 presso l’ufficio anagrafe del Comune di Montalcino;
f. il giorno 04/05 dalle 15 alle 18 presso gli uffici di S. Angelo in Scalo presso la Pro Loco;
g. il giorno 06/05 dalle 9 alle 13 presso l’ufficio anagrafe del Comune di Montalcino;
h. il giorno 04/05 e il giorno 09/05 dalle 15 alle 18 presso gli uffici di Montisi in Via Umberto I n. 183 (ambulatori Comunali);

Si rammenta che la sottoscrizione suddetta necessità, per ogni operazione di autentica da effettuare ( e quindi anche per poche sottoscrizioni) di uno specifico modulo e che tale operazione richiederà la perfetta compilazione della lista candidati, della descrizione del simbolo e del nominativo del candidato a Sindaco.

Pagina 46 di 48