Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Lunedì, 12 MARZO 2018 09:59

BANDO DI CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E PARZIALE(18ORESETTIMANALI) DI 2 POSTI DI ISTRUTTORE TECNICO – CATEGORIA GIURIDICA C1

Iscrizione on-line : clientqbx.software-ales.it/?token=_XYDJVUN1WBX&action=Candidatura

 

  pdf Guida alla Candidatura Online Comune di Montalcino (1.53 MB)

pdf Bandi di Concorso per assunzioni dall’esterno: chiarimento (554 KB)

CONCORSO (scad. 12 aprile 2018)  

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato, di due posti di istruttore tecnico - categoria C1, posizione economica C1, part-time 50%. (GU n.21 del 13-03-2018)

 

 

 

Il RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Visto il Decreto legislativo 165/2001 e succ. modifiche ed integrazioni recante norme generali sull’Ordinamento del Lavoro nelle Amministrazioni Pubbliche,
Visto il Dec. Leg.vo 267/2000,
Visto il Decreto Legislativo n. 66/2010;
Visto il vigente C.C.N.L. Comparto Regioni ed Enti Locali,
Visto il Vigente Statuto Comunale,
Vista La Deliberazione G.M. n° 56/2017 con la quale è stata approvata la programmazione del fabbisogno del personale triennio 2018/2020 e successivo atto G.M. n° 71/2017 nel quale sono stati forniti indirizzi operativi in merito alle attività consequenziali,
Visto il “Regolamento di organizzazione degli Uffici e Servizi” approvato con delibera G.M. 56 del 24/04/2015 e la Deliberazione G.M. n° 17 del 02/02/2018

RENDE NOTO

Che in esecuzione della Determinazione n° 207 del 28/02/2018 del Comune di Montalcino, è indetto un concorso pubblico per esami per la copertura a tempo indeterminato e parziale(18 ore settimanali) di 2 posti di “Istruttore Tecnico” Cat. giuridica C1, posizione economica C1, da adibire al “Servizio Urbanistica ed Edilizia”, fatte salve eventuali e diverse esigenze dell’Amministrazione. L’espletamento del suddetto concorso e l’assunzione in servizio sono comunque subordinati al rispetto del pareggio di bilancio,dei limiti di spesa stabiliti dalle vigenti norme di legge e comunque della verifica preventiva del rispetto delle disposizioni legislative tutte, anche se non espressamente richiamate.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Verrà corrisposto il trattamento economico annuo per la Categoria C1 dai vigenti contratti collettivi nazionali di lavoro, rapportato ai giorni di lavoro effettivamente svolti e cioè:
- il 50% dello stipendio tabellare: € 19.454,15 annui lordi a cui si aggiunge l’indennità di vacanza contrattuale, l’Indennità di comparto, il rateo 13^ mensilità, assegno per nucleo familiare ove spettante,altri elementi accessori della retribuzione eventualmente previsti per legge o dai contratti collettivi vigenti.
Gli emolumenti suddetti sono soggetti alle trattenute previdenziali, assistenziali e fiscali a carico del dipendente previste dalla legge.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

Il concorso è aperto agli aspiranti di ambo i sessi ai quali l’Amministrazione garantisce pari opportunità di accesso e trattamento sul lavoro ai sensi della normativa vigente.
Per l’accesso è richiesto:
• cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea o cittadinanza extracomunitaria solo ove ricorrano le condizioni di cui all’art. 38 D.Leg.vo 165/2001 come modificato dall’art. 7 Legge 06/08/2013 n° 98,
• godimento dei diritti politici,
• età non inferiore ad anni 18, e non superiore a quella prevista per il collocamento a riposo,
• idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni di Istruttore Tecnico,
• per i concorrenti di sesso maschile di essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva,
• di non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludano, secondo le leggi vigenti, dalla nomina dagli impieghi presso gli Enti locali,
• Diploma scuola secondaria in Geometra, ovvero Perito Agrario, ovvero titoli superiori quali Diploma di Laurea in Architettura, ovvero Ingegneria Civile, ovvero Ingegneria Edile, ovvero Ingegneria Edile-Architettura, ovvero Ingegneria per l’ambiente ed il territorio, di cui al D.M. 509/99 ed equiparate.
I cittadini non italiani ai fini dell’accesso ai posti di pubblica amministrazione, devono essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini italiani ed avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza, stabilita dal presente bando, per la presentazione della domanda di ammissione (art. 2 comma 7 D.P.R. 487/1994)

TERMINI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE

A pena di esclusione, i candidati dovranno presentare la domanda di ammissione al concorso, completa delle dichiarazioni e degli allegati richiesti, entro e non oltre le ore 12,00 del trentesimo giorno dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, secondo il principio del “dies a quo non computatur in termino, dies ad quem computatur” ovverosia, ex art. 2963 c.c. “non si computa il giorno nel corso del quale cade il momento iniziale del termine”.

A pena di esclusione, l’unica modalità di presentazione della domanda di ammissione consentita è l’iscrizione on-line dal link messo a disposizione sul sito del Comune di Montalcino.

 

clientqbx.software-ales.it/?token=_XYDJVUN1WBX&action=Candidatura


Al fine dell’ammissione delle domande, faranno fede la data e l’ora di inoltro della domanda fornite dal sistema informatico al termine dell’avvenuto inserimento. Il sistema, acquisita la domanda di partecipazione, procederà ad inviare in automatico all’indirizzo e-mail segnalato dal candidato un messaggio di conferma con il riepilogo dei dati inseriti e la password per accedere alla piattaforma. Il candidato dovrà accertarsi di aver ricevuto tali e-mail ed in caso contrario dovrà inviare una richiesta di supporto all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E’ disponibile una guida alla compilazione della domanda sul sito del Comune di Montalcino. E’ obbligatorio utilizzare la guida alla candidatura on-line per la corretta compilazione della domanda. Per problemi tecnici nell’utilizzo della piattaforma per la presentazione della domanda, potrà essere richiesto supporto via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il termine per la presentazione delle domande è perentorio. Non saranno prese in considerazione le domande che, per qualsiasi causa,non esclusa la forza maggiore o il fatto di terzi, non siano pervenute al Comune secondo le modalità e nei termini sopraindicati.

Ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 nella domanda di ammissione al concorso da redigersi tramite la procedura informatica, il candidato deve dichiarare sotto la propria responsabilità:
• luogo e data di nascita,
• residenza con indicazione completa dell’indirizzo,
• recapito telefonico,
• la richiesta di essere ammessi al presente concorso,
• il possesso della cittadinanza italiana o di stato membro dell’Unione Europea o cittadinanza extracomunitaria, solo ove ricorrano le condizioni di cui all’art. 38 D.Leg.vo 165/2001 come modificato dall’art. 7 Legge 97/2013,
• il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle stesse,
• i cittadini non italiani dovranno dichiarare di godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza ovvero i motivi del mancato godimento,
• le eventuali condanne penali riportate, precisando altresi se vi sono procedimenti penali in corso,
• di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione,
• l’idoneità allo svolgimento delle mansioni inerenti il profilo di “Istruttore Tecnico”,
• la posizione nei riguardi degli obblighi militari (solo se aspiranti di sesso maschile)
• il titolo di studio posseduto,
• l’indirizzo di posta elettronica certificata o di posta elettronica ordinaria presso il quale desiderano ricevere le comunicazione relative al concorso,
• l’accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel presente bando e nel Regolamento di Organizzazione degli Uffici e Servizi approvato con Delibera G.M. n° 56 del 24/04/2015del Comune di Montalcino,
• l’autorizzazione ai sensi delDec. Leg.vo 196/2003 al trattamento dei dati personali forniti con la domanda al presente concorso per le finalità espresse nell’apposito paragrafo del presente bando,
• l’autorizzazione ai sensi Dec. Leg.vo 196/2003 al trattamento dei dati personali da parte dell’Azienda specializzata per le finalità espresse nell’apposito paragrafo del presente bando,
• l’autorizzazione alla pubblicazione sul sito internet del Comune di Montalcino del proprio nominativo per comunicazioni inerenti il presente concorso,
• l’avvenuto pagamento della tassa di concorso,
• gli eventuali titoli che danno diritto a preferenze, precedenze e/o riserve di legge nella nomina giusti Decreti del Presidente della Repubblica n° 487/94 e n° 693/96, art. 5 così come modificati dalle Leggi n° 127 del 15/05/1997 e n° 191 del 16/06/1998,
• i titoli necessari alla valutazione, così come dettagliatamente descritti, negli artt. 76 e successivi del Regolamento di Organizzazione degli Uffici e Servizi approvato con Deliberazione G.M. n° 56 del 24/04/2015 reperibile sul sito istituzionale dell’Ente, Sezione Amministrazione Trasparente, sottosezione Disposizioni generali, sottosezione atti generali in visione presso il sito ufficiale del Comune di Montalcino nel settore “Regolamenti”

La mancata indicazione nella domanda dei titoli di precedenza, preferenza o riserva comporta l’automatica esclusione del candidato dai relativi benefici.

L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda. L’amministrazione non assume responsabilità per eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore, la mancata sottoscrizione della domanda,il mancato possesso dei requisiti prescritti per l’ammissione,la mancata presentazione della domanda nei termini indicati nel presente paragrafo,la mancata regolarizzazione o integrazione della domanda entro il termine assegnato.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
• della ricevuta di pagamento della tassa di concorso per € 10,33 effettuato direttamente alla Tesoreria comunale di Montalcino (banca Monte dei Paschi-filiale di Montalcino) oppure con bonifico sul C.C.B. IBAN IT84K0103025500000000736075 CAUSALE “ TASSA DI CONCORSO PUBBLICO”
• copia di un documento di identità valido,
• copia dei titoli che danno diritto a riserva, preferenza o precedenza,
• curriculum.

PROVA PRESELETTIVA

Qualora il numero dei candidati ammessi al concorso sia superiore a 30 si puo far precedere le prove di esame da una prova preselettiva consistente in quiz a risposta sintetica/multipla sulle materie oggetto delle prove di esame.
Saranno ammessi a partecipare alle prove successive i primi 30 classificati nella prova preselettiva includendo comunque i pari merito al 30° posto. I punteggi riportati nella prova preselettiva non sono considerati utili ai fini della formazione della graduatoria finale.

PROGRAMMA DI ESAME

MATERIE D’ESAME: Diritto costituzionale, Diritto amministrativo, ordinamento degli Enti Locali, il pubblico impiego locale, attività amministrativa dell’Ente locale, procedimento e tutela privacy, attività contrattuale della P.A., reati contro la P.A., nozioni di Diritto Civile, legislazione in materia di tutela ambientale e beni culturali, legislazione in materia urbanistica e edilizia, normativa in materia di sicurezza del lavoro, nozioni di estimo,

PRIMA PROVA – PROVA SCRITTA E TEORICO-PRATICA: consisterà nella predisposizione di un elaborato a risposte aperte e nella redazione di un atto amministrativo riguardante le materie d’esame.

SECONDA PROVA- PROVA ORALE:materie d’esame.

 

CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO

la prova scritta e teorico-pratica si intende superata se il concorrente ha riportato la valutazione dialmeno 21/30..
La prova orale si intende superata se il candidato riporta una valutazione di almeno 21/30.

TITOLI DI PRECEDENZA O PREFERENZA

I titoli che danno diritto alla preferenza/precedenza nella nomina sono quelli riportati nei Decreti del Presidente della Repubblica n.487/94 e n. 693/96, art. 5, così come modificati dalle Leggi n. 127 del 15/05/1997 e n. 191 del 16/06/1998 e devono essere dichiarati nella domanda in modo chiaro ed esaustivo. In caso contrario non saranno presi in considerazione.

 

COMUNICAZIONI – DIARIO E SEDE DELLA PROVA

Le comunicazioni ai candidati, se non diversamente specificato, saranno fornite mediante pubblicazione delle stesse sul sito Web istituzionale del Comune di Montalcino: sezione Amministrazione Trasparente – sottosezione Bandi di concorso ed all’albo Pretorio on-line del sito istituzionale.
Tali pubblicazioni avranno valore di notifica a tutti gli effetti.

 

L’elenco dei candidati ammessi e non ammessi alle prove sarà pubblicato nella sezione Amministrazione Trasparente, sottosezione Bandi di Concorso ed all’Albo Pretorio on-line del sito istituzionale entro la data di pubblicazione del calendario delle prove.

L’Esito complessivo della prova verrà pubblicato al termine di tutte le sessioni giornaliere.

I candidati al fine di acquisire tutte le informazioni necessarie, ivi comprese le comunicazioni relative al calendario ed all’esito delle prove, sono tenuti, per tutta la durata della procedura concorsuale a consultare il sito istituzionale dell’Ente all’indirizzo “www.comunedimontalcino.gov.it sezione Amministrazione Trasparente, sottosezione Bandi di Concorso, nonché l’Albo Pretorio on-line.

La data, il luogo e l’orario delle prove saranno pubblicati nella sezione Amministrazione Trasparente, sottosezione Bandi di Concorso ed all’Albo Pretorio on-line del Comune sul sito istituzionale dell’Ente, almeno quindici giorni prima della data in cui i candidati dovranno sostenere la prova. I candidati ammessi al concorso non riceveranno pertanto alcuna comunicazione scritta e la mancata presentazione alla prova produrrà l’esclusione dal concorso.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA ED UTILIZZO

La votazione finale e complessiva è determinata sommando:
a) Il voto conseguito nella valutazione dei titoli:
b) Il voto riportato nella prova scritta e teorico pratica;
c) La votazione conseguita nella prova orale

La graduatoria generale di merito sarà formata in ordine decrescente sulla base del punteggio finale con l’osservanza, a parità di punteggio, delle preferenze o precedenze previste per legge di cui ai Decreti del Presidente della Repubblica n.487/94 e n. 693/96, art. 5, così come modificati dalle Leggi n. 127 del 15/05/1997 e n. 191 del 16/06/1998.
La graduatoria generale di merito, inoltre, che verrà pubblicata nella sezione Amministrazione Trasparente, sottosezione Bandi di Concorso ed all’Albo Pretorio on-line del sito istituzionale,www.comunedimontalcino.gov.it, avrà la validità stabilita dalle vigenti disposizioni di legge e potrà essere utilizzata per la copertura di ulteriori posti resisi vacanti, nonché per assunzioni a tempo determinato, nel rispetto della normativa vigente. L’eventuale utilizzazione successiva della graduatoria seguirà in base all’ordine della stessa. L’utilizzo della graduatoria avverrà compatibilmente con quanto consentito dalla legislazione vigente al momento delle assunzioni e dalle disponibilità finanziarie del Bilancio Comunale.

NORME GENERALI ED ULTERIORI COMUNICAZIONI

Ai sensi dell’art. 1104, comma 4 e dell’art. 678, comma 9, del Decreto Legislativo n. 66/2010, con il presente concorso si determina una frazione di riserva di posto pari a 0,3/unità a favore dei soggetti indicati al comma 1 del surrichiamato art. 1014, che verrà cumulata ad altre frazioni che si dovessero realizzare nei prossimi provvedimenti di assunzione.

L’Amministrazione comunale di Montalcino, si riserva la facoltà,per legittimi motivi, di prorogare o revocare il presente bando senza che possano essere vantati diritti di sorta da parte di alcuno. Costituisce tra gli altri, legittimo motivo di revoca o sospensione del bando o di non assunzione del candidato vincitore la sopravvenuta soggezione a norme imperative di legge volte alla limitazione delle possibilità assuntive, il mancato rispetto dell’equilibrio di bilancio e dei limiti di spesa stabiliti dalle vigenti norme di legge.

Per eventuali chiarimenti o informazioni gli interessati dovranno rivolgersi all’Ufficio Personale dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dal lunedi al venerdi. Telef. 0577 804467 indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Responsabile dei Servizi Finanziari e del Personale
Paolo Volpi

Montalcino 13 marzo 2018
Questo bando è stato pubblicato all’Albo on-line dell’Ente, presso il Centro Impiego di Siena e per estratto nella Gazzetta Ufficiale.

 

document BANDO ISTRUTTORE TECNICO (172 KB)