Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Lunedì, 19 November 2018 14:36

in digitale "IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELL'ATTORE, gli anni mitici di Paolo Coccheri" (Montalcino, estati 1980, 1981, 1982)

mediatecain digitale

IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELL'ATTORE
gli anni mitici di Paolo Coccheri
(Montalcino, estati 1980, 1981, 1982)

 

realizzazione Pino Sanfilippo e Walter Lucherini
riprese di Pino Sanfilippo
testi e commento di Walter Lucherini
diapositive Pino Sanfilippo e Francesco Belviso

 

CON IN ORDINE ALFABETICO:
EDMONDA ALDINI, EUGENIO BARBA E IL SUO GRUPPO, CATHY BÅERBERIAN, MASSIMO CASTRI, ORAZIO COSTA, ALESSANDRO FERSEN, ALESSANDRA GALANTE GARRONE, JERZY GROTOWSSKI E IL SUO GRUPPO, GLAUCO MAURI, IVE LE BRETON, LELE LUZZATI, LINDSAY KEMP, MARIANGELA MELATO, PAOLO POLI, MAURIZIO SCAPARRO, FERRUCCI SOLERI E IL SUO ARLECCHINO, JERZY STUHR, MONICA VITTI

TEATRO DEGLI ASTRUSI – 23 NOVEMBRE ORE 18.30

 

 

Montalcino 19 Novembre 2018

Comunicato stampa: Digitalizzazione e valorizzazione del Festival Internazionale dell'Attore di Montalcino, da un'idea di Pino Sanfilippo e Walter Lucherini

 

La biblioteca pubblica del comune di Montalcino ha lo scopo di favorire con ogni mezzo la crescita culturale e civile della popolazione attraverso la lettura e la divulgazione, stimolare l’educazione permanente organizzando attività culturali, artistiche, scientifiche e formative,nonché di quello di raccogliere e conservare documenti, memorie, pubblicazioni ed altro materiale che riguardi o che possa servire allo studio della storia e della tradizione locale nonché della realtà contemporanea.

Posiamo oggi la prima pietra della nuova sezione della biblioteca chiamata MEDIATECA MONTALCINO, della quale faranno parte gli studi, i documenti i materiali di vario genere, libri, carte, stampe, illustrazioni, fotografie, filmati, riprese cinematografiche , materiale multimediale vario che concorrono a preservare e trasmettere l’eredità storica e culturale della nostra comunità non limitandosi ad accogliere in modo inerte e passivo i materiali che in essa approdano. Questo è un progetto di alto livello culturale che ha a che fare con la memoria e l’eredità culturale del nostro territorio e della nostra comunità, con l’intento di salvaguardarle e di valorizzarle non solo in ambito locale ma anche e soprattutto in senso universale.

Il Comune di Montalcino presenta oggi dei filmati inediti riguardanti il primi anni del Festival Internazionale dell'Attore di Montalcino, riportati alla luce grazie ad un lavoro minuzioso di recupero fatto da LST Teatro. “La salvaguardia della memoria, la sua conservazione e diffusione, sono elementi fondamentali nel radicamento e sviluppo culturale di una comunità. Sono particolarmente entusiasta di quest'operazione perché attraverso la Mediateca, tutti potranno visualizzare, consultare, rivivere e studiare, la grande esperienza artistica che fu il Festival Internazionale dell'Attore di Montalcino. E magari, attraverso quelle immagini, quelle storie, quelle voci, spero si possa rinnovare l'interesse per riproporre concretamente quell'avventura che fece di Montalcino una delle capitali europee per la formazione e produzione teatrale.” Dice il direttore artistico Manfredi Rutelli.

Un traguardo importante che l’Amministrazione comunale Montalcinese ha voluto con forza: l'assessore Bovini spiega che “Verrà realizzato un sito internet che darà modo non solo di utilizzare il vario materiale come presa di coscienza delle proprie origini e memorie storiche, ma anche e soprattutto per valorizzarlo all'esterno dei nostri territori. La prima sezione è dedicata al Festival Internazionale dell'Attore, nei prossimi mesi se ne aggiungeranno molte altre, un ringraziamento particolare va a chi ci ha lasciato tutto questo patrimonio; non vi dimenticheremo“.