Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Martedì, 24 March 2020 18:35

Il Coronavirus non ferma la violenza domestica: tutti i contatti provinciali

 

 

"Chiamateci, noi ci siamo!” è l’appello accorato che Antonella Veltri, presidente D.i.Re – Donne in rete contro la violenza, ha rivolto alle donne che subiscono violenza e che sono costrette ad una convivenza forzata e in situazioni di isolamento con uomini violenti, a seguito dell'emergenza Coronavirus. Il Coronavirus purtroppo non ferma la violenza e il numero nazionale 1522 è sempre attivo.

Così come sono operativi i Centri Antiviolenza presenti nel territorio provinciale, che nel pieno rispetto delle norme ministeriali, continuano a sostenere le donne vittime di violenza:

A Siena puoi chiamare il numero 347 2220188 (Donna Chiama Donna) http://www.donnachiamadonna.it/ https://www.facebook.com/donnachiamadonnasiena/

In Valdelsa puoi chiamare il numero 366 2067788 (Donne Insieme Valdelsa) http://donneinsiemevaldelsa.blogspot.com/ https://www.facebook.com/Donneinsiemevaldelsa/

In Valdichiana Senese puoi chiamare i numeri 327 9999228 oppure 329 3050686 (Associazione Amica Donna) http://www.associazioneamicadonna.it/ https://www.facebook.com/Associazioneamicadonnaonlus/

In Amiata Valdorcia puoi chiamare il numero 392 4147596 (Donna Amiata Val d'Orcia) https://www.uc-amiatavaldorcia.gov.it/centro-antiviolenza-donna-amiata-val-dorcia/ https://www.facebook.com/donna.amiata.valdorcia/