Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Samuele

Samuele

Venerdì, 29 May 2020 18:35

Servizio spazzamento strade

AVVISO ALLA CITTADINANZA 

In riferimento alla seduta del Consiglio comunale, convocata per il giorno 28 maggio 2020, alle ore 18:00, in videoconferenza, ai sensi e per gli effetti dell'art. 73, comma 1, del D.L. 17 marzo 2020 n. 18, c.d. "Decreto Cura Italia" e del Decreto Sindacale n. 6/2020, al fine di assicurare la pubblicità della seduta, si comunica che chiunque volesse partecipare da remoto può collegarsi al link di seguito riportato:

http://conference.consorzioterrecablate.it

La prima volta sarà necessario installare il software che il sistema propone.

Per la partecipazione alla riunione basta indicare:
ID RIUNIONE:  6065          PIN:  6065

Si precisa, in ogni caso, che la partecipazione da remoto non abilita ad intervenire ma solo a seguire lo svolgimento dei lavori della sessione consiliare, analogamente alle sedute che si svolgono in presenza presso la Sala consiliare.

Cordiali saluti.

Montalcino, 21/05/2020

f.to Il Presidente del Consiglio Comunale

Alessandro Nafi

Avviso relativo alla riapertura condizionata del Centro di Raccolta di rifiuti urbani ed assimilati differenziati in loc. Pineta-Osticcio a Montalcino

Premesso che il Centro di Raccolta rifiuti urbani ed assimilati differenziati in loc. Pineta-Osticcio a Montalcino (approvato ai sensi del D.M. 08/04/2008 con s.m.) fu chiuso in ottemperanza all’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n.25 del 6 aprile 2020 avente ad oggetto Emergenza epidemiologica da COVID-19. Misure per la gestione dei rifiuti - Ordinanza ai sensi dell'art. 191 del D.lgs. 152/2006 ;

Si comunica che, per quanto ammesso con successiva Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n.51 del 04 Maggio 2020 avente ad oggetto Ordinanza contingibile e urgente ai sensi dell'art. 191 del d.lgs. 152/06 § Disposizioni in merito ai centri di raccolta e stazioni ecologiche, è prevista la riapertura condizionata da giovedì 21/05/2020 del Centro di Raccolta rifiuti urbani ed assimilati differenziati in loc. Pineta-Osticcio a Montalcino, con gli stessi giorni ed orari già previsti precedentemente all’emergenza per covid-19, che sono i seguenti:

per le effettive ed urgenti necessità di conferimento di rifiuti nel rispetto, anche da parte dell’utenza, dello specifico Regolamento predisposto dal Gestore Unico Sei Toscana s.p.a., che si allega al presente avviso,

 

restando fermi:

 

- il dovuto rispetto delle norme precauzionali dettate dall’emergenza sanitaria, secondo quanto disposto dalla normativa nazionale e regionale, al fine di ottemperare alle disposizioni di sicurezza delle persone e dei lavoratori;

 

- la dovuta garanzia della destinazione finale dei rifiuti raccolti nel rispetto della normativa vigente e dei provvedimenti attualmente adottati da parte del Presidente della G.R.;

 

e fatta salva l’applicazione di successive disposizioni di legge od ordinanze delle competenti autorità che eventualmente dovessero introdurre ulteriori limitazioni od impedimenti all’apertura ed il funzionamento del C. di R. in argomento.

Qualunque ulteriore informazione od aggiornamento, sui giorni ed orari di apertura del Centro di Raccolta rifiuti urbani ed assimilati differenziati in loc. Pineta-Osticcio a Montalcino, sui rifiuti che qui è possibile conferire e con quali modalità, potrà essere reperita nel sito web del Gestore Unico al seguente link:

http://www.seitoscana.it/centri-di-raccolta/centro-raccolta-comune-montalcino

 

pdf Regolamento acceso CDR fase 2 COVID rev1 (103 KB)

 

EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19: MISURE URGENTI PER ESERCIZI DI RISTORAZIONE E SERVIZI ALLA PERSONA

pdf DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Numero 47 del 15/05/2020 (128 KB)

 

ESTRATTO DELIBERA

 

  1. Dare supporto ulteriore alle attività di cui all’art. 5 della legge n. 287/1991, conferendo specifico mandato all’ufficio competente affinché predisponga apposita Deliberazione di Consiglio Comunale, da inserire all’ordine del giorno del Consiglio Comunale da convocarsi entro la fine del mese di maggio, ove sia previsto che, le prescrizioni di cui al “Decreto Rilancio” inerenti l’esenzione al canone per l’occupazione di suolo pubblico per le attività di cui sopra, siano prorogate sino al 31 dicembre 2020 e siano, quindi - al fine garantire ed assicurare il distanziamento sociale - rilasciate anche in deroga rispetto alle previsioni del Regolamento del Canone per l’Occupazione del Suolo Pubblico ed al Regolamento Comunale di disciplina degli elementi temporanei di arredo urbano e dell’allestimento esterno dei locali, la cui efficacia è da intendersi pertanto sospesa a partire dalla data di approvazione della presente Deliberazione e sino al 31 dicembre 2020, anche e soprattutto al fine di evitare disomogenee applicazioni regolamentari sulle diverse località del Comune;

  2. Circa l’ampliamento in deroga si precisa che questo sarà concesso a semplice istanza, previa verifica della compatibilità con la sicurezza stradale, la sicurezza delle persone, il diritto dei frontisti, la proporzionalità con l’attività svolta e le autorizzazioni alla somministrazione concesse;

  3. Concedere, per quanto concerne le attività inerenti i servizi alla persona, sin dall’atto della riapertura e sino al 31 dicembre 2020, massima libertà ed elasticità in termini di orari, di giorni di apertura e chiusura, rispetto a quanto previsto dal Regolamento sull’attività di barbiere, parrucchiere per uomo e donna e mestieri affini, estetici, etc.;

Oggi abbiamo la notizia di un'altra guarigione, quindi finalmente a Montalcino la situazione vede 0 casi positivi al virus Covid-19.


Comunicheremo da oggi in poi soltanto variazioni dalla situazione attuale, che ci auguriamo tutti sarà duratura.

❗Per ogni informazione, necessità e supporto domiciliare ai bisogni dei cittadini è istituito il seguente contatto comunale di protezione civile: 339-7343240 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

‼️è stato aperto un c/c volto ad istituire il "Fondo di Solidarietà Sociale di Montalcino" con IBAN IT 47 U 01030 25500 000 000 861427, onde mettere a sistema la generosità manifestata da associazioni, imprese e molti cittadini e non disperdere risorse ed energie, in vista delle perduranti difficoltà che l'emergenza ci lascerà.

‼️Ricordiamo a tutti che l'emergenza non è finita, ma insieme riusciremo a superarla.

 

Il sindaco e la giunta

#rispettiamoleregole; #noicisiamo; #nonsietesoli ; #stiamoacasa

Con ordinanza del Presidente della Giunta regionale n. 48 del 3 maggio 2020 sono state definite le misure di contenimento sulla diffusione del virus COVID 19 negli ambienti di lavoro, al fine di garantire la sicurezza e la tutela della salute e dei lavoratori.
L'ordinanza, nel disciplinare l'attività di monitoraggio della siero-prevalenza e la gestione degli spazi e delle procedure di lavoro, ha previsto un Protocollo anti-contagio contenente l'impegno all'attuazione delle misure introdotte, la cui sottoscrizione da parte del titolare dell’attività è obbligatoria per lo svolgimento dell'attività.
Per le attività già ripartite alla data del 18 aprile, l'invio del protocollo va effettuato entro il 18 maggio p.v. Per tutte le altre attività, il protocollo dovrà essere compilato e inviato dal titolare dell’attività entro 30 gg dalla riapertura.
La verifica circa l'adozione delle procedure di sicurezza anti-contagio è affidata ai servizi PISLL della Regione Toscana. A tal fine i titolari delle attività sono tenuti a stampare e rendere disponibile il protocollo presso la propria attività.
L'adempimento è dunque connesso alla riapertura dell'attività e interessa le imprese in primis, gli studi privati e le libere professioni. Pertanto, considerati lo standard RFC239 relativo all'interoperabilità tra gli attori del sistema Rete dei SUAP nell'ambito dei procedimenti amministrativi, nonché la positiva esperienza di cooperazione, la Regione ritiene che l'utilizzo del Sistema Telematico di Accettazione regionale (STAR) per la compilazione on line e l'invio ai servizi PISLL del protocollo anti-contagio possa costituire la soluzione più efficiente sia per i datori di lavoro che per le amministrazioni.
Tale sistema è infatti già normalmente utilizzato da imprese e professionisti e gestisce le comunicazioni tra SUAP e ASL tramite il Sistema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva SISPC, ossia la piattaforma on line che consente l'invio in cooperazione applicativa della documentazione dai SUAP alle ASL per tutte le normali vicende amministrative dell'impresa.

Nel prospettare questa modalità di adempimento, si chiede quindi la collaborazione dei SUAP per provvedere alla notifica dei suddetti protocolli alle ASL entro due giorni lavorativi, nell’attesa della disponibilità di un meccanismo automatico di notifica limitato esclusivamente al protocollo Covid . Sarà nostra cura comunicare l’avvio del meccanismo automatico di notifica, previsto per la prossima settimana.

Si informa infine che abbiamo temporaneamente inserito su STAR la categoria “COVID-19 – Adempimenti” come da immagine sottostante e i seguenti due endoprocedimenti:
- ASL 101 - Misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro - Protocollo di sicurezza anti - contagio per attività commerciali, studi professionali ed uffici privati (Ordinanza PGRT 48 del 03 maggio 2020)
- ASL 102 - Misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro - Protocollo di sicurezza anti - contagio (Ordinanza PGRT 48 del 03 maggio 2020)

 

Ordinanza n. 48 del Presidente della Regione Toscana

 

 

pdf Ord 00045 03 05 2020 (225 KB)

 

ORDINA e DISPONE

A decorrere dalla data del 4 maggio 2020:

• i Cimiteri Comunali, ad esclusione di quello di Torrenieri, siano aperti dal martedì alla domenica, dalle ore 8.30 alle ore 19.00;

• l’accesso sia consentito ad una persona per nucleo familiare, munita di mascherina e di guanti obbligatoriamente;

• sia rispettato il divieto di assembramento, sia all’esterno che all’interno delle aree cimiteriali nonché il divieto di interlocuzione personale durante le visite;

• sia assicurato il distanziamento interpersonale previsto dalla normativa vigente;

• che le persone con difficoltà di deambulazione, ovvero le persone anziane, possano essere accompagnate da altra persona, sempre rispettando le prescrizioni di cui sopra;

• il Cimitero di Torrenieri riaprirà, con le medesime modalità e prescrizioni di cui ai punti precedenti, a partire dal termine dei lavori attualmente in corso.

Pagina 1 di 32